Finalmente un po' di privacy

Finamente un pò di privacy

FINALMENTE UN PO' DI PRIVACY
Campagna di comunicazione istituzionale finalizzata a promuovere i temi della protezione dei dati, della privacy e dell’educazione digitale

Diffondere il valore dei dati e l’importanza di proteggerli, raccontando il lavoro di un’Autorità vicina alla gente.

È questo l’obiettivo di una serie di spot radio tv realizzati dal Garante per la privacy, che parte oggi sulle reti della RAI.

La campagna di comunicazione istituzionale, intitolata “Finalmente un po’ di privacy”, segue una narrazione in cui il Garante, impersonato da un attore, interviene in diverse situazioni quotidiane in aiuto alle persone che vedono insidiata la propria privacy e i propri dati personali.

Dall’uso delle app alle frodi digitali, dal cyberbullismo al revenge porn, dal telemarketing selvaggio agli assistenti digitali, dai dati sanitari alla profilazione e all’uso delle password, il Garante è sempre pronto a mettere in guardia dai rischi di un uso improprio dei dati e a indicare le forme di tutela.

Il claim finale “Se proteggi i tuoi dati proteggi stesso” è un invito ad essere sempre più consapevoli del “valore privacy”.

La campagna, finanziata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy con il fondo a vantaggio dei consumatori, si snoderà in una serie di spot, lungo un periodo che coprirà anche i primi mesi del 2023.

Agli spot si affiancano anche affissioni digitali visibili negli aeroporti di Torino Caselle, Milano Linate, Napoli Capodichino. Le stesse affissioni saranno inoltre ospitate, a titolo gratuito, da Ferrovie dello Stato Italiane sulle Frecce e sui nuovi treni regionali.

News, approfondimenti e tutti i contenuti della campagna saranno inoltre pubblicati sul sito web istituzionale del Garante (www.gpdp.it) e sui profili istituzionali del Garante su:

-    LinkedIn
-    Twitter
-    Instagram
-    Telegram

In questa pagina è possibile rivedere tutte le clip della campagna (che saranno man mano pubblicate in concomitanza con le uscite televisive) e trovare link a pagine di approfondimento sui vari temi trattati.

 

PHISHING

Cosa fare quando riceviamo messaggi che ci suggeriscono in modo pressante e urgente di cliccare link, aprire allegati, rispondere fornendo dati personali o chiamere determinati numeri telefonici? E’ il momento di prestare molta attenzione e fermarsi a riflettere sulla possibilità che potremmo essere stati oggetto di un tentativo di phishing.

GUARDA IL VIDEO - Versione Televisiva da 30" - Versione web da 60"

ASCOLTA LA VERSIONE RADIOFONICA

 

Il phishing è una tecnica illecita utilizzata per appropriarsi di informazioni riservate relative a una persona o a un’azienda - username e password, codici di accesso (come il PIN del cellulare), numeri di conto corrente, dati del bancomat e della carta di credito – con l’intento di compiere operazioni fraudolente.

PAGINA INFORMATIVA SUL PHISHING

 

 

OCCHIO ALLE APP

Quando scarichiamo una app sul nostro smartphone ci vengono chieste varie autorizzazioni di accesso ai nostri dati personali. Quando una app ci chiede di registrare i nostri dati, di accedere alla rubrica telefonica, all’archivio delle nostre foto, alla fotocamera o al microfono, leggiamo prima con attenzione l’informativa sul trattamento dei dati personali, per capire quali dati che ci riguardano potranno essere utilizzati, da chi e per quale scopo.

GUARDA IL VIDEO - Versione Televisiva da 30" - Versione web da 60"

ASCOLTA LA VERSIONE RADIOFONICA

 

Le app sono strumenti utili, divertenti, a volte indispensabili. Ma non sempre quando si utilizza una app ci si preoccupa anche di tutelare la propria privacy.

PAGINA INFORMATIVA SULLE APP

 


 

TELEMARKETING SELVAGGIO

Il telemarketing è un’attività lecita che può però diventare un fenomeno invadente e molesto soprattutto se non vengono rispettate le corrette regole per il trattamento dei dati personali.

Per non ricevere più chiamate commerciali da determinati numeri si può ricorrere all’iscrizione al Registro Pubblico delle Opposizioni (RPO), un servizio istituzionale completamente gratuito per il cittadino, di cui è titolare il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ne ha affidato la realizzazione, la gestione e la manutenzione alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB).

Se, nonostante l’iscrizione al RPO, si continuano a ricevere chiamate promozionali indesiderate, si può presentare una segnalazione al Garante per la protezione dei dati personali, affinché intervenga a bloccare chi viola le norme.

 

GUARDA IL VIDEO - Versione Televisiva da 30" - Versione web da 60"

ASCOLTA LA VERSIONE RADIOFONICA

 

PAGINA INFORMATIVA SUL TELEMARKETING

 

 


 

PROFILAZIONE

Per profilazione si intende qualsiasi trattamento automatizzato di dati personali effettuato per valutare e determinati aspetti riguardanti un individuo - ad esempio, la situazione economica, lo stato di salute, le preferenze, gli interessi, i gusti, le abitudini, l'ubicazione o gli spostamenti, anche allo scopo di prevederne i comportamenti.

E’ importante sapere che è possibile limitare o eventualmente evitare queste forme di trattamento dei dati quando vengono ritenute eccessive o non gradite.

GUARDA IL VIDEO - Versione Televisiva da 30" - Versione web da 60"

ASCOLTA LA VERSIONE RADIOFONICA

 

PAGINA INFORMATIVA SUL TEMA PROFILAZIONE

 

 

*(Altre clip saranno man mano pubblicate in concomitanza con le uscite televisive)

 

 

 

Temi

Temi