Diritti interna

Doveri interna

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Guardia di Finanza

"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività" - Collana Contributi

"Massimario 2002" - Collana Contributi

"Massimario 2003" - Collana Contributi

Massime tratte dai volumi:
"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività"
 | "Massimario 2002" |
"Massimario 2003"
di Fabrizia Garri*, Luigi Pecora, Giuseppe Staglianò
cura editoriale di Maurizio Leante
* co-autore volumi 2002 e 2003

La pubblicazione parziale o integrale delle massime, in qualsiasi formato, è autorizzata a condizione che venga citata la fonte in maniera evidente e contestuale

| Indice generale 1997 - 2003 |


SOGGETTI PUBBLICI > Settori di attività > Guardia di Finanza

Il trattamento dei dati effettuato dalla Guardia di Finanza in occasione dell´espletamento di un procedimento disciplinare nei confronti di un appartenente al Corpo non rientra tra le ipotesi dei trattamenti effettuati da soggetti pubblici per finalità di difesa o di sicurezza dello Stato o di prevenzione, accertamento o repressione dei reati, bensì tra le attività svolte per la ordinaria gestione amministrativa del personale; esso rimane quindi integralmente assoggettato alla disciplina posta dalla normativa in materia di trattamento dei dati personali, in particolare al diritto di accesso dell´interessato.

  • Garante 30 settembre 2002, in Bollettino n. 31, pag. 26 [doc. web n. 1066171]
  • Garante 30 settembre 2002, in Bollettino n. 31, pag. 49 [doc. web n. 1066203]