g-docweb-display Portlet

Smart Glasses: Incontro Garante Privacy con Facebook e Luxottica

Stampa Stampa Stampa
PDF Trasforma contenuto in PDF


- English version

 

VEDI ANCHE

- Smart glasses: Garante Privacy chiede informazioni a Facebook
(10 settembre 2021)

 

Smart Glasses: Incontro Garante Privacy con Facebook e Luxottica
Disponibilità delle due aziende ad avviare, in collaborazione con l’Autorità, iniziative di informazione e sensibilizzazione per un uso responsabile  

Si sono svolti nel pomeriggio di ieri due incontri tra il Garante della protezione dei dati personali e i rappresentanti rispettivamente di Facebook e Luxottica.

Scopo degli incontri, richiesti dalle due società, è stato quello di avviare un confronto riguardo alle domande poste dall’Autorità a Facebook sulle implicazioni per la riservatezza delle persone legate all’utilizzo degli smart glasses Ray-Ban Stories recentemente introdotti sul mercato. Gli occhiali sono dotati di funzionalità “Facebook View” che permette la registrazione audio e video.

Nei giorni scorsi l’Autorità aveva avviato una procedura formale presso la competente Autorità Garante irlandese (DPC-Data Protection Commission), per richiedere una serie di informazioni utili a valutare la compatibilità degli smart glasses con le norme sulla privacy.

Nel corso degli incontri, le due società si sono dichiarate disponibili a lavorare, anche in raccordo con l’Autorità, per avviare iniziative di informazione e sensibilizzazione con l’obiettivo di responsabilizzare sia coloro che acquisteranno gli occhiali sia tutti i cittadini. L’Autorità si riserva di valutare l’efficacia delle proposte operative che saranno presentate dalle società.

Facebook ha informato di avere già inviato all’Autorità Garante irlandese (DPC) le risposte alle domande poste dal Garante, a fini dell’esame da parte di quest’ultimo.
 

Roma, 17 settembre 2021

 

__________

 

Smart glasses: Italian SA met Facebook and Luxottica
Both companies say they are ready to start awareness-raising and information campaigns in collaboration with the Italian SA to foster responsible use

Yesterday, the Italian SA (Garante per la protezione dei dati personali) met representatives from Facebook and Luxottica.

The meetings were sought by the two companies in order to start a dialogue on the questions submitted by the Italian SA to Facebook, which focused on the privacy implications of the recently marketed Ray-Ban Stories smart glasses. The glasses are equipped with a ‘Facebook View’ feature enabling audio and video recordings.

In the past few days, the Italian SA had lodged a formal request for information with the competent Irish Data Protection Commission (DPC) so as to assess compatibility of the smart glasses with privacy legislation.

During the meetings, the two companies said they were ready to start, also by liaising with the Italian SA, awareness-raising and information initiatives addressed both to the purchasers of the glasses and to the public at large. The Italian SA reserved the right to evaluate effectiveness of the factual proposals to be put forward by the two companies.

Facebook declared they had already sent the DPC the replies to the questions submitted by the Italian SA with a view to the assessment to be carried out by the latter.

Rome, 17 September 2021

 

Scheda

Doc-Web
9700585
Data
17/09/21

Argomenti


Tipologia

Comunicato stampa