Diritti interna

Doveri interna

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Notifica di prescrizioni in materia di igiene e sicurezza del lavoro

Voce: Tutela amministrativo-giurisdizionale e sanzioni > Ricorso al Garante > Inammissibilità > Notifica di prescrizioni in materia di igiene e sicurezza del lavoro

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
1507164
Data:
01/01/04
Tipologia:
Massimario

"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività" - Collana Contributi

"Massimario 2002" - Collana Contributi

"Massimario 2003" - Collana Contributi

Massime tratte dai volumi:
"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività"
 | "Massimario 2002" |
"Massimario 2003"
di Fabrizia Garri*, Luigi Pecora, Giuseppe Staglianò
cura editoriale di Maurizio Leante
* co-autore volumi 2002 e 2003

La pubblicazione parziale o integrale delle massime, in qualsiasi formato, è autorizzata a condizione che venga citata la fonte in maniera evidente e contestuale

| Indice generale 1997 - 2003 |


TUTELA AMMINISTRATIVO-GIURISDIZIONALE E SANZIONI > Ricorso al Garante > Inammissibilità > Notifica di prescrizioni in materia di igiene e sicurezza del lavoro

La notifica di una prescrizione impartita dall´organo di vigilanza per l´estinzione di una contravvenzione prevista dalla normativa sull´igiene e la sicurezza sul lavoro (d.lg. n. 758/1994), in quanto effettuata per legge da un dipendente di una Asl avente la qualifica di ufficiale di polizia giudiziaria, integra un trattamento di dati svolto da un soggetto pubblico per finalità di prevenzione, accertamento o repressione di reati, cui non sono allo stato applicabili, tra l´altro, gli artt. 13 e 29 della legge n. 675/1996. Ne consegue che l´eventuale ricorso al Garante è inammissibile.

  • Garante 10 aprile 2002, in Bollettino n. 27, pag. 41 [doc. web n. 1065234]