Diritti interna

Doveri interna

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Questioni di validità di un contratto

"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività" - Collana Contributi

"Massimario 2002" - Collana Contributi

"Massimario 2003" - Collana Contributi

Massime tratte dai volumi:
"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività"
 | "Massimario 2002" |
"Massimario 2003"
di Fabrizia Garri*, Luigi Pecora, Giuseppe Staglianò
cura editoriale di Maurizio Leante
* co-autore volumi 2002 e 2003

La pubblicazione parziale o integrale delle massime, in qualsiasi formato, è autorizzata a condizione che venga citata la fonte in maniera evidente e contestuale

| Indice generale 1997 - 2003 |


TUTELA AMMINISTRATIVO-GIURISDIZIONALE E SANZIONI > Ricorso al Garante > Inammissibilità > Incompetenza del Garante > Questioni di validità di un contratto

Non rientra nella competenza del Garante l´esame di questioni attinenti alla validità di un contratto o di alcune clausole ritenute vessatorie dall´interessato. Il ricorso proposto ai sensi dell´art. 29 della legge n. 675/1996 che abbia ad oggetto tali questioni è inammissibile.

  • Garante 9 gennaio 1999, in Bollettino n. 7, pag. 42 [doc. web n. 40803]


È improponibile l´istanza al Garante volta ad ottenere la caducazione o la disapplicazione di una clausola contrattuale relativa all´acquisizione, da parte di una società assicuratrice, delle cartelle cliniche inerenti ai sinistri denunziati; infatti, ove adìto, il Garante, ricorrendone i presupposti, ha soltanto il potere di disporre il blocco o il divieto di trattare i dati, ma non anche di incidere direttamente sul rapporto contrattuale e sugli obblighi reciprocamente assunti dalle parti, la cui invalidità o esigenza di riformulazione può essere fatta valere soltanto attraverso gli appositi strumenti civilistici.

  • Garante 12 aprile 1999, in Bollettino n. 8, pag. 42 [doc. web n. 39921]