Diritti interna

Doveri interna

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Consultazioni elettorali

Voce: Presupposti e modalità del trattamento > Informativa > Esonero > Consultazioni elettorali

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
1503194
Data:
01/01/04
Tipologia:
Massimario

"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività" - Collana Contributi

"Massimario 2002" - Collana Contributi

"Massimario 2003" - Collana Contributi

Massime tratte dai volumi:
"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività"
 | "Massimario 2002" |
"Massimario 2003"
di Fabrizia Garri*, Luigi Pecora, Giuseppe Staglianò
cura editoriale di Maurizio Leante
* co-autore volumi 2002 e 2003

La pubblicazione parziale o integrale delle massime, in qualsiasi formato, è autorizzata a condizione che venga citata la fonte in maniera evidente e contestuale

| Indice generale 1997 - 2003 |


PRESUPPOSTI E MODALITÀ DEL TRATTAMENTO > Informativa > Esonero > Consultazioni elettorali

In occasione delle consultazioni elettorali vengono impiegate notevoli quantità di dati personali, estratti da registri pubblici, elenchi o atti conoscibili da chiunque, che vengono utilizzati per l´invio di comunicazioni politiche a scopo di propaganda elettorale. Considerata la rilevanza di tali iniziative al fine della partecipazione democratica alle consultazioni, ed attesa la manifesta sproporzione tra l´impiego di mezzi necessari per l´invio a tutti gli interessati delle informative previste dall´art. 10, comma 3, della legge n. 675/1996 e il diritto tutelato dalla norma, partiti e movimenti politici e ogni altro soggetto che effettui in occasione delle consultazioni elettorali i predetti trattamenti di dati, ai sensi del comma 4 del citato art. 10, possono essere esonerati, in via temporanea, dall´invio dell´informativa ai destinatari delle comunicazioni di propaganda politica, purché gli interessati non vengano direttamente contattati dall´utilizzatore dei dati e limitatamente al materiale di propaganda che non permetta l´inserimento dell´informativa (con esclusione, quindi, di lettere articolate o messaggi di posta elettronica, nei quali l´informativa deve essere contenuta nelle stesse comunicazioni).

  • Garante 7 febbraio 2001, in Bollettino n. 17, pag. 7 [doc. web n. 40967]