Diritti interna

Doveri interna

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Divieto del trattamento

"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività" - Collana Contributi

"Massimario 2002" - Collana Contributi

"Massimario 2003" - Collana Contributi

Massime tratte dai volumi:
"Massimario 1997 - 2001. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività"
 | "Massimario 2002" |
"Massimario 2003"
di Fabrizia Garri*, Luigi Pecora, Giuseppe Staglianò
cura editoriale di Maurizio Leante
* co-autore volumi 2002 e 2003

La pubblicazione parziale o integrale delle massime, in qualsiasi formato, è autorizzata a condizione che venga citata la fonte in maniera evidente e contestuale

| Indice generale 1997 - 2003 |


TUTELA AMMINISTRATIVO-GIURISDIZIONALE E SANZIONI > Divieto del trattamento

Il Garante può vietare ad un istituto scolastico privato l´ulteriore trattamento di dati illecitamente acquisiti (nella specie, all´esito di accertamenti ispettivi l´Autorità ha rilevato che l´istituto, favorito dalla prassi dell´ente locale di consentire l´accesso ai dati a soggetti privati fuori dai casi e dei termini previsti dalla normativa in materia anagrafica, raccoglieva i dati della popolazione residente nel comune per utilizzarli per finalità commerciali).

  • Garante 9 luglio 2003 [doc. web n. 1080354]


Il Garante può vietare ad un comune la comunicazione dei dati personali dei cittadini residenti fuori dai casi e dei termini previsti dalla normativa in materia anagrafica (nella specie, all´esito di accertamenti ispettivi l´Autorità ha rilevato la prassi illegittima del comune di consentire l´accesso ai dati a soggetti privati non autorizzati, che li utilizzavano per finalità commerciali).

  • Garante 9 luglio 2003 [doc. web n. 1080354]


All´esito della decisione assunta a seguito del ricorso dell´interessato, il Garante può instaurare un ulteriore autonomo procedimento finalizzato alla verifica di ulteriori aspetti del trattamento (nella specie, deciso il ricorso relativo alla pubblicazione su di una rivista di una fotografia e di altri dati personali dell´interessato, l´Autorità ha inteso verificare i controlli di regola effettuati dalla società editrice della rivista per accertare la genuinità dell´identità degli inserzionisti).

  • Garante 8 ottobre 2003 [doc. web n. 1053862]


Ove il titolare persista nel trattamento illecito di dati personali - nella specie, omettendo la prescritta informativa agli interessati - in violazione della misura temporanea di blocco già disposta dal Garante, questi, ferma restando l´informativa all´Autorità giudiziaria, può inibire in modo permanente il trattamento adottando un provvedimento di divieto.

  • Garante 29 ottobre 2003 [doc. web n. 1082479]


Il Garante, in esito ad un autonomo procedimento instaurato in occasione della decisione di un ricorso proposto ai sensi dell´art. 29 della legge n. 675/1996, può inibire permanentemente il trattamento dei dati da parte di un soggetto che acquisisca ed utilizzi indirizzi e-mail mediante procedure che non tengono conto dell´obbligo di verificare previamente la sussistenza dei requisiti di liceità dei trattamenti operati previsti dalla legge sulla protezione dei dati personali, quali il consenso informato dell´interessato, ovvero della sussistenza di altri presupposti di liceità previsti dalla legge ( cfr. artt. 10,11 e 12 della legge n. 675/1996 ed art. 10 del d.lg. n. 171/1998).

  • Garante 5 novembre 2003 [doc. web n. 1083210]
  • Garante 5 novembre 2003 [doc. web n. 1083217]


È illecito l´invio si sms promozionali e pubblicitari su un´utenza telefonica mobile senza il consenso informato del destinatario. Il Garante ove riscontri il ripetersi dell´invio illecito di tali messaggi a più utenze, può instaurare un procedimento autonomo al fine di verificare la sussistenza dei presupposti per l´irrogazione delle sanzioni amministrative che la legge sulla protezione dei dati personali ricollega alla mancanza dell´informativa e del consenso, oltre che per l´eventuale denuncia all´autorità giudiziaria penale.

  • Garante 19 novembre 2003 [doc. web n. 1054725]