Diritti interna

Diritti - Come tutelare i tuoi dati

Doveri interna

Doveri - Come trattare correttamente i dati

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Allegati allo schema tipo di regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari dei comuni - Schede da n. 21 a n. 25 [1176196]

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
1176196
Data:
19/09/05
Argomenti:
Dati giudiziari , Particolari categorie di dati , Pubblica Amministrazione , Enti locali

 

[doc. web n. 1176196]

 Parere 21 settembre 2005
doc. web n. 1170239

Schema tipo di regolamento
doc. web n. 1174532

Schede 1-56-1011-1516-2026-3031-35

cfr. Provvedimento 30 giugno 2005
doc. web n. 1144445

Allegati allo schema tipo di regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari dei comuni - Schede da n. 21 a n. 25

 

Scheda n. 21


Denominazione del trattamento
Istruzione e cultura - Attività relativa alla gestione degli asili nido comunali e dei servizi per l´infanzia e delle scuole materne elementari e medie

Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull´attività istituzionale cui il trattamento è collegato)
L. 6.12.1971, n. 1044; d.lg. 31.03.1998, n. 112 (art. 139); l. 5.02.1992, n. 104 (art. 13)

Rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite dal trattamento
Gestione di asili nido e delle scuole per l´infanzia  (art. 73, comma 2, lett. a), d.lg. n. 196/2003)

Tipi di dati trattati (barrare le caselle corrispondenti)

Origine   |X| razziale   |X| etnica   
Convinzioni  |X| religiose,  |X| filosofiche,  |X| d´altro genere
Stato di salute:  |X| patologie attuali  |X| patologie pregresse  |X| terapie in corso
 Dati di carattere giudiziario  (art. 4, comma 1, lett. e), d.lg. n. 196/2003) |X|  

 

Operazioni eseguite (barrare le caselle corrispondenti)

Trattamento "ordinario" dei dati

  Raccolta:  |X|    presso gli interessati    |X|  presso terzi 
  Elaborazione:  |X|    in forma cartacea  |X|  con modalità informatizzate

  Altre operazioni pertinenti e non eccedenti rispetto alla finalità del trattamento e diverse da quelle "standard" quali la conservazione, la cancellazione, la registrazione o il blocco nei casi previsti dalla legge (specificare): comunicazioni (come di seguito individuate)

Particolari forme di elaborazione

 Comunicazione ai seguenti soggetti per le seguenti finalità (specificare ed indicare l´eventuale base normativa): gestori esterni delle mense e società di trasporto (per garantire l´erogazione del servizio)

 

Sintetica descrizione del trattamento e del flusso informativo
I dati sensibili degli alunni, relativi alle specifiche situazioni patologiche del minore, possono essere comunicati direttamente dalla famiglia. Inoltre, alcune particolari scelte per il servizio di mensa (pasti vegetariani o rispondenti a determinati dettami religiosi) possono essere idonee a rivelare le convinzioni (religiose, filosofiche o di altro genere) dei genitori degli alunni. Infine, il dato sull´origine etnica si potrebbe desumere dalla particolare nazionalità dell´interessato. Le informazioni raccolte possono essere comunicate sia ad eventuali gestori esterni del servizio mense, che provvedono all´erogazione del servizio; sia a società che effettuano il servizio di trasporto scolastico.

 

Scheda n. 22


Denominazione del trattamento
Istruzione e cultura - Attività di formazione ed in favore del diritto allo studio

Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull´attività istituzionale cui il trattamento è collegato)
D.P.R. 24.07.1977, n. 616; d.lg. 31.03.1998, n. 112 (art. 139); leggi regionali

Rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite dal trattamento
Istruzione e formazione in ambito scolastico, superiore o universitario (art. 95 del d.lg. n. 196/2003)


Tipi di dati trattati (barrare le caselle corrispondenti)

  Convinzioni  |X|  religiose
  Stato di salute  |X|  patologie attuali
  Dati di carattere giudiziario  (art. 4, comma 1, lett. e) d.lg. n. 196/2003) |X|

   

Operazioni eseguite (barrare le caselle corrispondenti)

Trattamento "ordinario" dei dati

  Raccolta:  |X|  presso gli interessati  |X|  presso terzi
  Elaborazione  |X|  in forma cartacea  |X|  con modalità informatizzate

  Altre operazioni pertinenti e non eccedenti rispetto alla finalità del trattamento e diverse da quelle "standard" quali la conservazione, la cancellazione, la registrazione o il blocco nei casi previsti dalla legge (specificare): comunicazioni (come di seguito individuate)

Particolari forme di elaborazione

  Comunicazione ai seguenti soggetti per le seguenti finalità (specificare ed indicare l´eventuale base normativa): gestori esterni del servizio di trasporto scolastico

 

Sintetica descrizione del trattamento e del flusso informativo
Formazione degli allievi disabili: le certificazioni mediche d´invalidità vengono fornite dagli interessati per organizzare i corsi di formazione professionale o scolastica, ovvero per l´inserimento lavorativo dei disabili. Servizio per gli adolescenti in difficoltà  : i dati relativi ai minori sottoposti a procedimenti penali, civili e amministrativi vengono forniti dal Tribunale per i minorenni, al fine di elaborare un progetto educativo scolastico/lavorativo coordinato con i Servizi della giustizia minorile e il suddetto Tribunale. Scuole civiche: i dati sanitari sugli alunni disabili vengono forniti dalle famiglie alle scuole civiche per elaborare un progetto educativo integrato da parte degli organi collegiali delle scuole stesse. I dati sulla religione degli alunni sono forniti dalle famiglie per giustificare eventuali assenze dalle lezioni.

 

Scheda n. 23


Denominazione del trattamento
Istruzione e cultura - Gestione delle biblioteche e dei centri di documentazione

Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull´attività istituzionale cui il trattamento è collegato)
D.lg. 31.03.1998, n. 112; d.P.R. 24.07.1977, n. 616; d.lg. 22.01.2004, n. 42

Rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite dal trattamento
Attività di promozione della cultura (art. 73, comma 2, lett. c), d.lg. n. 196/2003)

Tipi di dati trattati (barrare le caselle corrispondenti)

 Convinzioni  |X| religiose,  |X| filosofiche,   |X| d´altro genere
Convinzioni  |X| politiche,  |X| sindacali  
Stato di salute:  |X| patologie attuali    

 

Operazioni eseguite (barrare le caselle corrispondenti)


Trattamento "ordinario" dei dati

  Raccolta:   |X|  presso gli interessati  
  Elaborazione:  |X|  in forma cartacea  |X|  con modalità informatizzate

 

Sintetica descrizione del trattamento e del flusso informativo
Alcuni dati sulle condizioni di salute possono essere acquisiti in relazione ai singoli servizi offerti all´utente (es. assistenza per il superamento di barriere architettoniche ovvero utilizzo di particolari supporti); altri dati sensibili sono trattati in relazione alle informazioni ricavabili dalle richieste relative ai singoli volumi, ai film ovvero ai documenti presi in visione o in prestito. Ulteriori dati sensibili potrebbero essere acquisiti a seguito di colloqui volti ad accertare le esigenze di studio dei richiedenti, che intendono accedere a talune sale riservate per le quali è previsto l´accesso limitato.

 

Scheda n. 24


Denominazione del trattamento
Polizia municipale - Attività relativa all´infortunistica stradale

Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull´attività istituzionale cui il trattamento è collegato)
D.lg. 30.04.1992, n. 285 (artt. 11 – 12); d.P.R. 16.12.1992, n. 495

Rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite dal trattamento
Attività di polizia amministrativa (art. 73, comma 2, lett. f), d.lg. n. 196/2003)

Tipi di dati trattati (barrare le caselle corrispondenti)

  Stato di salute:  |X| patologie attuali  |X| terapie in corso
  Dati di carattere giudiziario  (art. 4, comma 1, lett. e), d.lg. n. 196/2003) |X| 

 

Operazioni eseguite (barrare le caselle corrispondenti)


Trattamento "ordinario" dei dati

  Raccolta:  |X|    presso gli interessati   |X|  presso terzi  
  Elaborazione:  |X|    in forma cartacea  |X|  con modalità informatizzate

  Altre operazioni pertinenti e non eccedenti rispetto alla finalità del trattamento e diverse da quelle "standard" quali la conservazione, la cancellazione, la registrazione o il blocco nei casi previsti dalla legge (specificare): |X| comunicazioni (come di seguito individuate)

Particolari forme di elaborazione

 Comunicazione ai seguenti soggetti per le seguenti finalità (specificare ed indicare l´eventuale base normativa):

a) Dipartimento per i trasporti terrestri e Prefettura (per comunicare le sanzioni elevate o per trasmettere gli elementi necessari per la decisione dei ricorsi art. 223 del d.lg. n. 285/1992);

b) alle imprese di assicurazione (nei casi consentiti dalla legge);

c) in alcuni casi, anche ai familiari delle persone coinvolte

 

Sintetica descrizione del trattamento e del flusso informativo
I dati vengono acquisiti in occasione della rilevazione di incidenti e/o infortuni; gli stessi servono per l´individuazione delle persone coinvolte e l´accertamento dei fatti. Vengono verbalizzati i fatti e contestate le eventuali sanzioni amministrative ed in caso di illeciti penali, o che comportino provvedimenti sui permessi di guida, i dati rilevati sono trasmessi agli enti competenti (Dipartimento per i trasporti terrestri, Prefettura).

 

Scheda n. 25


Denominazione del trattamento 
Polizia municipale - Gestione delle procedure sanzionatorie

Fonte normativa (indicare, se possibile, le fonti normative sull´attività istituzionale cui il trattamento è collegato)
L. 24.11.1981, n. 689; d.lg. 30.04.1992, n. 285 (art. 116); d.P.R. 16.12.1992, n. 495; d.lg. 18.08.2000, n. 267

Rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite dal trattamento
Applicazione delle norme in materia di sanzioni amministrative e ricorsi (art. 71, comma 1, d.lg. n. 196/2003)

 Tipi di dati trattati (barrare le caselle corrispondenti)

  Stato di salute  |X| patologie attuali  |X| patologie pregresse  |X| terapie in corso  |X| relativi ai familiari dell´interessato
  Dati di carattere giudiziario (art. 4 comma 1, lett. e) d. lg. 196/2003) |X|

 

Operazioni eseguite (barrare le caselle corrispondenti)

Trattamento "ordinario" dei dati

  Raccolta:    |X|    presso gli interessati  |X|  presso terzi
  Elaborazione:  |X|    in forma cartacea  |X|  con modalità informatizzate

  Altre operazioni pertinenti e non eccedenti rispetto alla finalità del trattamento e diverse da quelle "standard" quali la conservazione, la cancellazione, la registrazione o il blocco nei casi previsti dalla legge (specificare): |X| comunicazioni (come di seguito individuate)  

Particolari forme di elaborazione

  Comunicazione ai seguenti soggetti per le seguenti finalità (specificare ed indicare l´eventuale base normativa): Dipartimento per i trasporti terrestri e Prefettura (art. 223 d.lg. n. 285/1992)

 

Sintetica descrizione del trattamento e del flusso informativo
I dati vengono acquisiti tramite i verbali elevati da enti e Forze dell´ordine e/o ispezioni effettuate dagli organi addetti al controllo; tuttavia essi possono essere reperiti anche direttamente dagli interessati, qualora gli stessi presentino dei ricorsi.