Diritti interna

Diritti - Come tutelare i tuoi dati

Doveri interna

Doveri - Come trattare correttamente i dati

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Provvedimento del 21 ottobre 2004 [1102368]

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
1102368
Data:
21/10/04
Tipologia:
Decisione su ricorso

[doc. web n. 1102368]

Provvedimento del 21 ottobre 2004

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Nella riunione odierna, in presenza del prof. Stefano Rodotà, presidente, del prof. Giuseppe Santaniello, vice presidente, del prof. Gaetano Rasi e del dott. Mauro Paissan, componenti e del dott. Giovanni Buttarelli, segretario generale;

Esaminato il ricorso presentato da Renata Sabene

nei confronti di

Ministero dell´istruzione, dell´università e della ricerca-Ufficio scolastico regionale per il Lazio, Istituto tecnico statale commerciale e per geometri periti aziendali e corrispondenti in lingue straniere "Luigi Vanvitelli";

Visti gli articoli 7, 8 e 145 e s. del Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196);

Viste le osservazioni dell´Ufficio formulate dal segretario generale ai sensi dell´art. 15 del regolamento del Garante n. 1/2000;

Relatore il prof. Gaetano Rasi;

PREMESSO:

La ricorrente, che ha prestato servizio presso l´istituto scolastico sopra indicato, afferma di non aver ricevuto riscontro ad un´istanza inviata ai sensi degli artt. 7 e 8 del Codice con la quale ha chiesto la rettifica di alcuni dati personali relativi ai periodi di servizio prestati negli anni scolastici 2000/2001 e 2002/2003 menzionati in alcuni certificati richiesti al medesimo istituto, con particolare riferimento alla durata di contratti di lavoro a tempo determinato a suo tempo stipulati.

Nel ricorso presentato a questa Autorità ai sensi dell´art. 145 del Codice, la ricorrente ha ribadito le proprie istanze.

A seguito dell´invito ad aderire formulato da questa Autorità in data 16 luglio 2004, ai sensi dell´art. 149 del Codice, l´istituto scolastico, con nota inviata in data 6 agosto 2004, ha comunicato di aver "apportato le rettifiche richieste dalla ricorrente", anche in una certificazione messa a sua disposizione.

CIÒ PREMESSO IL GARANTE OSSERVA:

Il ricorso verte su una istanza di rettificazione dei dati personali della ricorrente trattati presso un istituto scolastico, con particolare riferimento a quelli contenuti in certificati relativi al servizio prestato.

Va dichiarato non luogo a provvedere sul ricorso ai sensi dell´art. 149, comma 2, del Codice. Il titolare del trattamento ha infatti fornito nel corso del procedimento, un riscontro adeguato, confermando (con dichiarazione della cui veridicità l´autore risponde anche ai sensi dell´art. 168 del Codice: "Falsità nelle dichiarazioni e notificazioni al Garante") di avere apportato le rettifiche dei dati personali relativi al servizio prestato dalla ricorrente, come dalla stessa richiesto.

PER QUESTI MOTIVI IL GARANTE:

dichiara non luogo a provvedere sul ricorso.

Roma, 21 ottobre 2004

IL PRESIDENTE
Rodotà

IL RELATORE
Rasi

IL SEGRETARIO GENERALE
Buttarelli