Salta al contenuto

DIRITTI E PREVENZIONE > COME TUTELARE LA TUA PRIVACY

ricerca avanzata

Dossier sanitario - Domande più frequenti

Consulta tutte le FAQ del Garante alla pagina http://www.garanteprivacy.it/home/urp

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
5806006
Data:
23/12/16
Tipologia:
Scheda informativa

 

Dossier sanitario

 
Domande più frequenti

 

 

1) Che cos'è il dossier sanitario?

Il dossier sanitario è l'insieme dei dati personali generati da eventi clinici presenti e trascorsi riguardanti l'interessato, che vengono condivisi tra i professionisti sanitari che lo assistono presso un'unica  struttura sanitaria (ad es. ospedale, casa di cura privata, ecc.).

2) A cosa serve il dossier sanitario?

Il dossier sanitario serve a rendere più efficienti i processi di diagnosi e cura del paziente all'interno di un'unica struttura sanitaria, consentendo ai diversi professionisti che vi operano di accedere a tutte le informazioni cliniche relative ai precedenti interventi (ricoveri, visite ambulatoriali, accessi in pronto soccorso) effettuati dall'assistito presso quella stessa struttura.

3) Che differenza c'è tra il dossier e la cartella clinica?

Il dossier consente di ricostruire la storia clinica di un paziente con riferimento a tutte le prestazioni sanitarie ad esso erogate da una determinata struttura sanitaria. La cartella clinica, invece, è uno strumento che descrive, secondo degli standard definiti dal Ministero della salute, un singolo episodio di ricovero dell'interessato.

4) Da chi può essere consultato il dossier sanitario?

Il dossier è accessibile da parte di tutti gli operatori sanitari della struttura sanitaria titolare del dossier che prenderanno in cura nel tempo l'interessato

5) L'interessato ha il diritto di conoscere i soggetti che hanno avuto accesso al proprio dossier sanitario?

Sì. Il Garante con le linee guida sul dossier del 2015 ha previsto che l'interessato possa chiedere di conoscere gli accessi eseguiti sul proprio dossier con l'indicazione della struttura/reparto che ha effettuato l'accesso, nonché della data e dell'ora dello stesso.

6) Il trattamento tramite dossier necessita di consenso dell'interessato?

Sì. È necessario acquisire il consenso informato dell'interessato. Va chiarito tuttavia (e l'informativa deve precisarlo) che l'eventuale mancato consenso al trattamento mediante dossier non incide sulla possibilità di accedere alle cure mediche richieste.

7) E' possibile revocare il consenso al dossier sanitario?

Si. In caso di revoca, il dossier non deve essere ulteriormente implementato, le informazioni in esso presenti devono restare disponibili al professionista che le ha redatte, ma non devono più essere condivide con i professionisti degli altri reparti che prenderanno in seguito in cura l'interessato.

8) In caso di incapacità d'agire dell'interessato, da chi deve esser acquisto il consenso alla formazione del dossier sanitario?

In questo caso il consenso deve essere acquisito da chi esercita la potestà legale sull'interessato. In caso di minori, una volta raggiunta la maggiore età, il consenso dell'interessato deve essere acquisito nuovamente.

9) Vi sono dei trattamenti per i quali occorre un consenso specifico dell'interessato?

Sì. L'inserimento nel dossier di informazioni sottoposte a maggior tutela da parte dell'ordinamento (come ad esempio informazioni relative ad atti di violenza sessuale o pedofilia, all'infezione da HIV o all'uso di alcool o di stupefacenti) deve essere espressamente menzionato nell'informativa e sottoposto a un consenso specifico dell'interessato.

10) Può l'interessato chiedere di non far comparire alcune informazioni sulla propria salute all'interno del dossier sanitario?

Sì. L'interessato può decidere di oscurare taluni dati o documenti sanitari, che dunque non saranno visibili e consultabili tramite il dossier.

11) La richiesta di oscuramento può essere revocata?

Sì. L'oscuramento dell'evento clinico è revocabile nel tempo. Se l'interessato ha deciso di oscurare alcuni dati o documenti che lo riguardano, tale scelta non deve essere desumibile dal dossier.

12) A quali informazioni contenute nel dossier sanitario può accedere il personale amministrativo?

Il personale amministrativo può accedere alle sole informazioni amministrative strettamente necessarie per assolvere alle funzioni cui è preposto (il cosiddetto "accesso modulare").