Salta al contenuto

DIRITTI E PREVENZIONE > COME TUTELARE LA TUA PRIVACY

ricerca avanzata

(Polizia locale di Roma capitale invita a utilizzare i social network per la denuncia di abusi sulla strada) Il Garante: rischio violazione privacy

Intervista ad Antonello Soro, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali ("Il Messaggero", 19 dicembre 2013)

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
2817334
Data:
19/12/13
Argomenti:
Social network , Comuni , Twitter
Tipologia:
Interviste e interventi

(Polizia locale di Roma capitale invita a utilizzare i social network per la  denuncia di abusi sulla strada)
Il Garante: rischio violazione privacy

Il fine è "lodevole", il mezzo da usare con  cautela. Il Garante della Privacy Antonello Soro promuove a metà l'iniziativa della polizia locale di Roma capitale di utilizzare i social network, Twitter in particolare, per la  denuncia di abusi sulla strada: "Non conosco nel dettaglio le modalità con le quali si intende operare - dice Soro - e non posso quindi esprimere un giudizio compiuto su questa proposta. Ricordo solo che il Codice privacy individua come dato personale qualunque informazione che rende identificabile un individuo, come appunto la targa di un'auto".

LA NORMA

Il Garante avverte che "la diffusione on line di un dato personale, senza i presupposti di legge, configura profili di violazione delle norme sulla protezione dei dati personali". E aggiunge: "Suggerirei quindi particolare cautela nell'utilizzare strumenti come i social network per un fine senz'altro lodevole come quello di combattere la sosta vietata". "Va considerato, peraltro - conclude - che nella foto scattata potrebbero finire ritratti anche i passeggeri dell'auto in sosta vietata, altre auto in posizione regolare o addirittura un passante che si ritroverebbe sulla rete a sua insaputa".