Salta al contenuto

DIRITTI E PREVENZIONE > COME TUTELARE LA TUA PRIVACY

ricerca avanzata

Lavoro e previdenza sociale - Parere su un aspetto applicativo della legge 675/96 - 18 giugno 1997

[doc. web n. 1055031]

Lavoro e previdenza sociale - Parere su un aspetto applicativo della legge 675/96 - 18 giugno 1997

Roma, 18 giugno 1997
Prot. n. 161/GAR

On. Tiziano Treu
Ministro del Lavoro e della previdenza sociale
Via Flavia, 6
Roma

OGGETTO: Applicazione legge 675

È stato segnalato a questa Autorità un aspetto applicativo della legge 31 dicembre 1996, n. 675, relativo ai dati personali che i datori di lavoro devono trasmettere all'INPS ai fini della corresponsione del trattamento di integrazione salariale.

Nel trasmettere copia della risposta fornita al quesito pervenuto, segnalo l'opportunità che tale flusso di dati sia menzionato specificamente dalla legge o dai regolamenti che disciplinano i compiti dell'INPS in materia.

Si renderebbe così superflua l'acquisizione da parte dei datori di lavoro del consenso dei lavoratori interessati nell'ambito di una procedura che è disciplinata già, per altri aspetti, dalle leggi o dai regolamenti, e che si svolge nel diretto interesse dei lavoratori stessi.

Questa Autorità resta a disposizione per la consultazione prevista dall'art. 31.2 della legge 675.

Stefano Rodotà